menu-icon
  • NEWS

    Il caso fortuito non obbliga a risarcire il danno!

    Quante volte è capitato che un'automobile, parcheggiata al lato della carreggiata viene colpita da un altro veicolo, il cui conducente dichiara di aver perso il controllo del mezzo a causa di un fatto improvviso.

    Questo è il caso di una donna la quale invocando questo principio, l'agenzia di assicurazione le ha negato il risarcimeto.

     

    La donna, però, non si è persa d'animo e avvia una vertenza legale per ottenere il rimborso del denaro pagato per la riparazione dell'auto. Il giudice, alla fine, accoglie le sue richieste poichè in giudizio non sono state portate le prove del "caso fortuito" e cioè al momento del fatto il conducente sia stato colpita da un malore.

     

    La Polizza di Arag "Circolazione Protetta 5.0" copre le spese legali e peritiali per gestire la controversia e per il recupero dei danni fisici e materiali. L'assicurato, quindi, accede alla giustizia senza preoccuparsi delle spese anche quando si prevede che il procedimento sarà complesso.

RICHIEDI INFORMAZIONI

  • * Campi obbligatori

Reqired valid info