menu-icon
  • NEWS

    Come risparmiare con la Legge Bersani.

    Le Assicurazioni auto per i neopatentati sono davvero più care?

    Andremo a toccare il tema delle assicurazioni auto non in generale ma quelle destinate ai neopatentati, che risultano, ad oggi, uno degli argomenti più delicati in tema di RC AUTO.

    Come prima cosa iniziamo col definire chi è il neopatentato; è colui il quale è in possesso della patente da almeno 3 mesi indipendentemente dall'età. Si è solito pensare che il neopatentato è soltanto il giovane di 18 anni consegue la patente di guida, ma in realtà, questo termine sembra avere una accezzione molto più ampia.

     

    Per quanto riguarda i costi, i giovani neopatentati, per risparmiare, possono fare affidamento alla Legge Bersani, che consente di usufruire della classe di merito assegnata ad un familiare convivente, che ovviamente dovrà comparire nello stato di famiglia anagrafica del soggetto neopatentato. 

    Grazie alla Legge Bersani, il neopatentato che ha la necessità di stipulare un'assicurazione a proprio nome, può risparmiare parecchio sul costo della polizza, e pagare una classe di merito più conveniente, pari ad esempio della madre che vive con lui.

     

    Questo non significa, però, che l'assicurazione ereditata ha lo stesso prezzo di una polizza naturale, perchè la prima sarà sempre più cara della seconda, ma primane comunque più vantaggiosa rispetto al dover partire dalla classe di merito 14.

    Va ad ogni modo sottolineato, che per poter usufruire della Legge Bersani è essenziale che il nuovo veicolo entri per la prima volta a far parte "del parco auto della famiglia", e dunque non deve essere stato mai assicurato dal figlio neopatentato o da altri membri del suo nucleo familiare.

     

RICHIEDI INFORMAZIONI

  • * Campi obbligatori

Reqired valid info